Home
Home
Gabicce Mare - Gradara - Mombaroccio - Pesaro
Unione dei Comuni Pian del Bruscolo
(Monteciccardo - Montelabbate - Tavullia - Vallefoglia)
giovedì 23 novembre 2017

Generalità

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive nasce con il D.P.R. 20 Ottobre 1998, n° 447 "Regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione per la realizzazione di impianti produttivi", anche se il concepimento di tale struttura è avvenuto oltre un anno e mezzo prima con la Legge 59/1997 che, all'allegato 1, indicava i procedimenti da semplificare e informava sui principi di fondo. Alla fine del 2000 è stato emanato il D.P.R. 7 dicembre 2000, n° 440 che ha modificato ed integrato il D.P.R. 447/1998, riducendo i termini dei procedimenti e chiarendo diversi dubbi interpretativi. Nel 2010 lo Sportello Unico è stato ampiamente riformato con l'entrata in vigore del D.P.R. 7 Settembre 2010, n° 160 che ha individuato tale struttura come l'unico soggetto che si occupa della gestione dei procedimenti comportanti non solo trasformazioni urbanistico edilizie ma anche l'esercizio delle attività, ridisciplinato i procedimenti ed in particolare ha introdotto una nuova modalità di trasmissione, esclusivamente telematica, della documentazione tra l'utente e lo Sportello e tra quest'ultimo e gli Enti che intervengono nel procedimento.

Nell'ambito di tale processo il Comune di Pesaro, di intesa con i Comuni di Colbordolo, Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Monteciccardo, Montelabbate, Sant'Angelo in Lizzola e Tavullia ha aperto lo Sportello Unico associato il 26 Maggio 1999 che ha gestito, sino all'entrata in vigore del D.P.R. 160/2010, esclusivamente procedimenti che comportavano trasformazioni urbanistico edilizie. A partire dall'entrata in vigore del nuovo Regolamento tale Sportello associato si è iniziato ad occupare anche dei procedimenti inerenti l'esercizio delle attività produttive. 

Comune di Pesaro - P .iva: 00272430414 - PEC: suapassociatopesarese@emarche.it - cookie policy - Copyright © 2012-2017